Direttive europee per la Pivacy Online

Questo sito WEB usa cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzionalità, anche di terze parti. Usufruendo del sito, acconsentite che questo tipo di informazioni vengano raccolte e memorizzate sul vostro dispositivo.

Leggi i riferimenti normativi europei sulla privacy online

Avete rifiutato l'utilizzo dei cookies. La vostra scelta può essere modificata in ogni momento.

Avete acconsentito all'utilizzo di cookies. Potete comunque modificare questa impostazione in ogni momento.

Giovedì, 15 Febbraio 2007 16:51

Ray Brown Trio - Soular Energy

Vota questo articolo
(1 Vota)

RAY BROWN TRIO.

SOULAR ENERGY.

Ray Brown, bass; Gene Harris, piano; Gerryck King, drums; Red Holloway, tenor sax; Emily Remler, Guitar.

2 LP Pure Audiophile, vinile vergine colorato da 180gr.

Recorded at Coast Recorders S.F. CA. on August, 1984


giudizio artistico: OTTIMO

Adoro il contrabbasso! Con questo capolavoro me ne sono fatto una scorpacciata. Quando nel Jazz si dice Ray Brown automaticamente si intende: contrabbasso e west coast. Pochissimi come lui (Charlie Mingus prima e Ron Carter dopo) hanno saputo elevare uno strumento tipicamente d'accompagnamento al rango di solista d'eccellenza.

Nell'84 (anno di registrazione del disco) il Jazz era ormai morto e sepolto da montagne di note dance. Solo pochi eletti continuavano a coltivare imperterriti, come iniziati di una religione estinta, il Jazz con i suoi miti viventi e non. Soular Energy è Mainstream con un delicato tocco californiano, esso è frutto di una raggiunta (da un pezzo) maturità tecnica e stilistica. Questa è musica che vuole rifare il punto della situazione, che vuole consensi e nuovi proseliti, che propone qualità in cambio di piacere. Questa musica è piacere allo stato puro, carezze per il cervello, meritato riposo. Mia moglie, solitamente più neutrale della Svizzera, ha detto: ‘che bel disco!’.

Lo stile scelto dal gruppo è piuttosto complesso all'analisi quanto non lo è all'ascolto.

Gene Harris sfoggia tutto il suo talento pianistico attraverso una forma dialettica composita: funky, blues, mainstream, rag, bebop, pop e se stesso esposto magnificamente attraverso un fraseggio sempre vario ma molto leggibile e musicale. Harris mostra la stessa capacità di cattura dell'attenzione di un enterteiner vecchio stampo. Grande l'abilità di Ray di dialogare pariteticamente colpianoforte riuscendo nel contempo a creare una solida immagine ritmica su cui la batteria può scandire il proprio tempo. All'ascolto tutte queste considerazioni svaniscono lasciando il campo a bella musica nel suo insieme indissolubile, al piacere che essa procura nel rievocare i più famosi standards di tutti i tempi: Exactly Like You, Teach Me Tonight, Take The ‘A’ Train, Sweet Georgia Brown ed un classico Blues di Ma Rainey: CC Rider. Naturalmente i ragazzi del West hanno provveduto ad arrangiare tutti i pezzi donando ad ognuno un tocco nuovo e, appunto, un raggio di sole per riportarli a nuovo splendore.

Con Soular Energy si può iniziare ad ascoltare Jazz o continuare beatamente a goderlo se si ègià ‘esperti’. Questa è un opera che non delude sotto nessun punto di vista: i musicisti sfoggiano una tecnica sopraffina ed una musicalità senza pari; la musica è quanto di meglio si possa desiderare per gradevolezza, contenuti ed il suono... quattro righe più sotto... Intanto io lo consiglio caldamente perché la bellezza nella vita non è mai abbastanza.

Antonio Scanferlato


giudizio tecnico: ECCEZIONALE

DINAMICA: 5

EQUILIBRIO TONALE : 5

PALCOSCENICO SONORO: 5

DETTAGLIO: 5

È bello ogni tanto sedersi sul proprio trono audiofilo e dimenticarsi del mondo intero.

Questo mi è capitato quando ho poggiato la testina sui rossi solchi PURE AUDIOPHILE. Al di là di qualsiasi spettacolarizzazione sonora o funambolismo acustico realizzato dai maestri del re-mastering: anche questa è arte! Fare in modo che un ascoltatore, uno qualsiasi: italiano, giapponese, neozelalandese, audiofilo o non audiofilo rimanga incantato fin dalle prime note da un disco (di qualsivoglia formato) non è da tutti. Così come non è da tutti potersi permettere di riprodurre la qualità e la quantità dei bassi incisi in Soular Energy.

La macro dinamica è opulenta e coerentemente distribuita su tutto lo spettro audio. La micro dinamica non è parte essenziale della filosofia di questa incisione: pur essendo il segnale molto trasparente e dettagliato, il calore che il tecnico (non so se il primo oppure il secondo) ha voluto conferire al suono ingloba in sé tutte le armoniche accentuando il fenomeno della focalizzazione. Il timbro dunque, e qui viene il bello, pur essendo rigoroso risulta essere riposante e naturale allo stesso tempo. Il contrabbasso di Ray riesco addirittura a vederlo: quando muove le dita in su o in giù lungo la tastiera, la vibrazione metallica delle corde che schiantano e le risonanze del legno... Uno spettacolo audiofilo da non perdere.

Come da non mancare di ‘vedere’ è la grande scena acustica in cui il terzetto vive e crea. La solidità è uno dei punti di forza di questo parametro: gli strumenti appaiono concreti e realistici nelle loro dimensioni fisiche (molto più grandi di quanto siamo soliti percepire: esattamente realistici), nel corpo e nello spessore. Mai si ha una percezione meno che tridimensionale e materico dell'evento: il piano, il contrabbasso e la batteria sono in sala, davanti a me e muovono l'aria con il loro ‘emettere suoni’. LP che è bene avere per il nutrimento dello spirito, per puro collezionismo e per portare al limite le proprie emozioni e le doti di qualsiasi impianto stereo degno di questo nome. Inventarsi ora il proprio compleanno può essere un'ottima idea...

Antonio Scanferlato

Iscriviti subito per ricevere la newsletter con le ultime novità dall'editore Pierre Bolduc: basta effettuare la registrazione sul sito

Leggi tutti

Hardware

Ancora Hardware

Varie

Musica e dischi

Tutti i video

  • AS Speciale Top Audio AS Speciale Top Audio
  • AS Souvenir Edition Audiophile Sound Souvenir Edition Una lunga intervista con Pierre Bolduc…

Accesso Utente

Utilizzando questo sito si accettano integralmente le norme e le condizioni d'uso in vigore