Direttive europee per la Pivacy Online

Questo sito WEB usa cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzionalità, anche di terze parti. Usufruendo del sito, acconsentite che questo tipo di informazioni vengano raccolte e memorizzate sul vostro dispositivo.

Leggi i riferimenti normativi europei sulla privacy online

Avete rifiutato l'utilizzo dei cookies. La vostra scelta può essere modificata in ogni momento.

Avete acconsentito all'utilizzo di cookies. Potete comunque modificare questa impostazione in ogni momento.

Giovedì, 08 Marzo 2007 12:14

MADELEINE PEYROUX - CARELESS LOVE

Vota questo articolo
(0 Voti)

MADELEINE PEYROUX.

CARELESS LOVE.

LP 180g Mobile Fidelity MFSL 1- 284.

Prod: Larry Klein; Eng: Helik Hadar.

Mix: Helik Hadar; Master: Stan Ricker e Shawn R.Britton.

www.soundandmusic.com


Secondo la presentazione online della Mobile Fidelity, la Peyroux «rifiuta i confronti con Billie Holiday». Perché? E' come negare l'evidenza. Il suo vibrato strozzato e l'emissione gutturale producono un timbro vocale velato che rievoca in tutto Billie Holiday tra i vostri diffusori acustici. Anche la ripresa microfonica e l'equalizzazione sono state attentamente studiate per sostenere l'allusione alla Holiday e quasi imitare la tremolante qualità delle registrazioni dell'epoca, proprio come la fotografia dell'interno della copertina e l'abbigliamento della Peyroux riprendono l'estetica degli anni '40. Mossa astuta, ma la trovo fuorviante e di maniera.

Questo album del settembre 2004 è uscito otto anni dopo il debutto della Peyroux, nel 1996, che non ho avuto il piacere di ascoltare. Se lo stile del debutto è qualcosa di simile a questo cool, una produzione alla Larry Klein stile Norah Jones, allora sappiamo chi è arrivata prima. Altrimenti, è evidente che la Peyroux si è ispirata al disco di debutto della Jones. In entrambi i casi, la Peyroux pare Billie Holiday interpretata da Norah Jones con produzione e promozione della Starbuck. So che questa sembra un'affermazione sterile, cinica e meschina, ma è stata la mia prima reazione basata sulla mia totale ignoranza circa la Peyroux. Le scelte della produzione sono eclettiche e ingegnose: canzoni di Dylan, Elliot Smith, Leonard Cohen, Hank Williams, W.C.Handy e altri sono trattate tutte allo stesso modo. Il piacere per la novità sfuma rapidamente, anche se rimane l'ammirazione per la considerevole tecnica musicale e la chiarezza di visione. Il mago delle session Dean Parks alla chitarra, Larry Goldings alle tastiere e David Piltch al basso sono solo alcuni dei partecipanti musicali, i quali tutti si tengono a freno a favore di un perfetto amalgama di fondo. Non conosco l'ingegnere del suono Helik Hadar, ma posso dire che è un brillante scultore di un suono intimo, tridimensionale, che riesce in modo trasparente a plasmare un vibrato timbrico stile anni '40 in una produzione sonicamente moderna.

La profondità di campo della registrazione è incredibile, con un pianoforte olografico, per esempio, ben piantato in mezzo ai diffusori, mentre una tromba con la sordina appare dietro ad un angolo, quasi oltre l'orizzonte. I timbri musicali sono caldi, come ci si aspetta, ma non eccessivamente, ed in generale questa è una delle registrazioni contemporanee dal suono migliore che abbia sentito negli ultimi dieci anni e oltre. E' veramente incredibile, a prescindere dal supporto.

Ho avuto problemi a confrontarmi con un disco come questo. Mi ha dato l'impressione di uno splendido contenitore per un contenuto insignificante. Apprezzabile con distacco, mi è piaciuto ascoltarlo, ma non credo che vorrò ascoltarlo ancora una volta che avrò completato la recensione.

Michael Fremer / www.musicangle.com

Iscriviti subito per ricevere la newsletter con le ultime novità dall'editore Pierre Bolduc: basta effettuare la registrazione sul sito

Leggi tutti

Hardware

Ancora Hardware

Varie

Musica e dischi

Tutti i video

  • AS Speciale Top Audio AS Speciale Top Audio
  • AS Souvenir Edition Audiophile Sound Souvenir Edition Una lunga intervista con Pierre Bolduc…

Accesso Utente

Utilizzando questo sito si accettano integralmente le norme e le condizioni d'uso in vigore